Star Wars Strategy

starwarts2134

Da grande fan di Star Wars, mi sono diligentemente preparata per l’uscita di ‘Star Wars: The Force Awakens’ riguardando i sei film precedenti e acquistando con grande anticipo il biglietto del cinema per il 16 dicembre, al quale sono andata col mio pullover di R2 D2.

Ma mi sono anche chiesta… con circa 600 film in uscita ogni anno a Hollywood, perché così tanto entusiasmo da parte di tutti, fan e non, intorno a questo unico film?

Un ottimo marketing svolge senz’altro un grande ruolo. Detto questo, questi sono i miei pensieri sul perché la strategia di marketing di Guerre Stellari ha così tanto successo e cosa noi ‘marketer’ possiamo prendere.

Emozione

La trama, in parole povere, può essere riassunta con il lato della luce contro il lato oscuro. Lo sviluppo emozionale e di crescita dei protagonisti come il Maestro Yoda e Obi-Wan Kenobi, e antagonisti come i Signori dei Sith e Darth Vader, culmina in una lotta classica tra bene e male.

Questo è perfettamente incapsulato da questo teaser rilasciato lo scorso novembre e dal suo lancio, poco più di un anno fa, ha raccolto più di 21 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Si potrebbe dire che questo tipo di conflitto definisce il cuore di qualsiasi storia, ma nella saga di Guerre Stellari il dispiegarsi della trama sempre innovativa e creativa è ciò che tiene l’attenzione del pubblico. Anche se creature di fantasia, i fan possono identificarsi con i personaggi perché i loro sentimenti e le trasformazioni sono autentici e plausibili. La capacità di evocare emozioni potenti con questo storytelling ha mantenuto il franchising al vertice per più di 30 anni con milioni di fan affezionati.

Fedeltà attraverso la continuità

gli-attori-di-star-wars-comerano-ieri-e-come-sono-oggi-13

‘La ripetizione è importante per l’apprendimento’, questo è un messaggio che abbiamo sentito spesso, soprattutto da bambini. Ma quando una nuova campagna colpisce il mercato, il nostro target di riferimento spesso dimentica quella precedente.

Nella serie di Star Wars, il cast dei personaggi è rimasto coerente (R2-D2, Luke, Principessa Leia, Han Solo) e strettamente legato alla vicenda durante tutta l’evoluzione della serie. Questa continuità all’interno del franchise ha contribuito alla costruzione di un seguito di fan fedelissimi.

Collaborazioni

I brand hanno spesso paura di perdere il controllo del loro brand messagging, ma nel mondo mediatico sociale di oggi, il controllo è un’illusione. Invece di tentare di mantenere il controllo, i brand dovrebbero trovare un modo per collaborare in modo creativo con i consumatori.

Ad esempio, il 4 maggio è stato battezzato dai fan come ‘Star Wars Day’, dato che la celebrissima frase (che sono costretta a riportare in inglese) ‘May the Force be with you’ suona davvero molto simile a ‘May the fourth be with you’.Schermata 2015-12-21 alle 11.02.01

Non è stata la Lucasfilm a creare questa headline, ma da allora ha abbracciato l’idea.

Oltre a realizzare una pagina dedicata al 4 Maggio sul sito ufficiale di Star Wars, il tweeting e retweeting ha generato il cosiddetto ‘user generated content’ (UGC) intorno agli hashtag #May4 #StarWarsDay e #MayTheFourthBeWithYou, il team che si occupa dei social media nella Lucas film hanno creato un blog e l’8 maggio di quest’anno, dopo aver raccolto i migliori contenuti UGC hanno dichiarato: “Star Wars Day wouldn’t exist without the creativity and passion of the fandom, so thank you all for making this the biggest yet! The Force will be with you, always.”Schermata 2015-12-21 alle 11.07.49

Partnership

Lucasfilm ha collaborato con numerosi brand  per la cross-promotion di Star Wars: The Force Awakens, tra cui Subway, Google e All Nippon Airways.

Questi tipi di partnership hanno contribuito ad accrescere l’attesa e aumentare awareness sul franchising ad un livello che sarebbe stato impossibile per un qualsiasi altro brand da solo, ed è ovvia la grande promozione ottenuta dai partner.

Ad esempio, Google ha lanciato la sua campagna di #ChooseYourSide, che incoraggia l’iscrizione a Gmail e Google + in concomitanza con l’uscita del film.Schermata 2015-12-18 alle 14.03.40

ANA ha aggiunto un Boeing di Star Wars alla sua flotta e si sta promuovendo aggressivamente sui social media.

star-wars-jet-livery-today-tease-2-150821_e4da0a22bf94eccec889fd8f86e20675.today-inline-large

Anche se questo non è per tutti, vale la pena esplorare opportunità di partnership vincenti con brand non concorrenti per amplificare le campagne.

Quindi..

Il marchio Star Wars può ispirare noi ‘marketer’ dimostrando il valore delle campagne che lavorano efficacemente sulle emozioni umane, utilizzando la continuità tematica, incoraggiando la partecipazione degli utenti e instaurando collaborazioni vincenti con brand non competitivi.

Nelle parole del Maestro Yoda: “Train yourself to let go of everything you fear to lose.”